Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26097 - pubb. 27/10/2021

Fallibilità della società a responsabilità limitata il cui statuto prevede, oltre all’attività di amministratore di condominio, anche altre attività tipicamente commerciali

Appello Venezia, 05 Luglio 2021. Pres., est. Taglialatela.


Fallimento – Presupposti di fallibilità – Natura commerciale dell’attività dichiarata nello statuto sociale



Le società costituite nelle forme previste dal codice civile e aventi ad oggetto una attività commerciale sono assoggettabili a fallimento indipendentemente dall’effettivo esercizio di una siffatta attività in quanto esse acquistano la qualità di imprenditore commerciale dal momento della loro costituzione (e non dall’inizio del concreto esercizio dell’attività di impresa, al contrario di quanto avviene per l’imprenditore commerciale individuale). Nel caso di specie lo statuto sociale prevedeva oltre all’amministrazione di condomini, anche attività ulteriori e diverse (come, ad esempio, le attività di compravendita di immobili e di realizzazione di opere edili, ecc.): ciò determina la natura commerciale dell’attività esercitata e la conseguente assoggettabilità al fallimento. (Roberto Fiscon) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’Avv. Roberto Fiscon



Il testo integrale